Wen-Sinn Yang, violoncello

Wen Sinn Yang - ph wildundleise

L’entusiasmo per il poco noto e la costante ricerca distinguono Wen-Sinn Yang come uno dei più versatili violoncellisti attuali. Le sue esibizioni non solo fanno rivivere la musica dei violoncellisti virtuosi del XIX Secolo come Adrien François Servais e Karl Yulievich Davydov, ma propongono al suo pubblico anche compositori moderni come Aribert Reimann e Isang Yun.
Oltre alla sua attività come solista internazionalmente riconosciuto, diretto da personalità come Sir Colin Davis, Lorin Maazel, Mariss Jansons, Shiao-Chia Lü, Grzegorz Nowak, Daniel Klajner, Yukata Sado e Michael Hofstetter con orchestre come la Bavarian Radio Symphony Orchestra, la Shanghai Symphony, la NHK Tokyo, la Royal Philharmonic Orchestra e la Russian State Orchestra di Mosca, Wen-Sinn Yang è anche un ricercatissimo partner di musica da camera.
La sua padronanza e capacità tecnica non è solo fortemente espressiva ma anche particolarmente sensibile, e questo continua ad aprire prospettive di ascolto sempre nuove.
La vastità del repertorio di Wen-Sinn Yang è documentata da più di 30 CD. Questi includono non solo le principali composizioni per violoncello di Boccherini, Haydn, Beethoven, Schubert, Saint-Saëns, Lalo, Čajkovskij e Dvořák, ma anche composizioni di Henri Vieuxtemps, Frank Martin, Leonid Sabaneev e Sofia Gubaidulina. Molti di questi lavori sono stati eseguiti in prima mondiale. Yang, in collaborazione con la Bavarian Television, ha registrato le sei Suite di J. S. Bach nel 2005. Questo DVD, prodotto da Arthaus, è stato premiato dalla critica per la sua profonda consapevolezza dell’interpretazione storica, eseguita su strumenti moderni.
Il Maestro Yang è stato Professore di violoncello all’Accademia di Musica e Teatro di Monaco dal 2004 e tiene regolarmente masterclasses internazionali.

 

SCOPRI ANCHE: